…ancora esodi scalzi…

di luca chiarei

Pastello su carta di Ennio Abate che ringrazio "fanciulla cane prato"

“fanciulla cane prato” – Pastello su carta di Ennio Abate che ringrazio- da narratoriografico.wordpress.com

A completamento della precedente riflessione ospito questa poesia dell’amico Sandro Sardella che ringrazio. Altre se ne possono aggiungere…

Mediterranean still-life

 

giacevano lì,

tra roccia e sabbia,

grandi scialuppe,

orfane senza onde

senza tempeste

 

giacevano

con colori scavati

con legni disossati

con lamiere corrose
giacevano

vecchie dimenticate

arenate

 

c’erano papaveri

dai superbi petali di seta

 

gocce di sangue

di farfalle che

non hanno potuto

volare

Annunci