ITEMPIEIVERSI

Tag: caffé

quando abbiamo

 

 

quando abbiamo smesso qualcosa          quando

si ricomincia senza avere smesso

senza pensarci troppo                   come pedalare

come caffè da bere         traversando scambi e binari

cerco files nel cesti-no da cancellare

è finita anche la carta e la morte

solita – oggi è da testare la domenica – come le guerre

coloniali – le guerre dei nostri – i ritorni da Itaca – gli indicatori

della cecità dilagante – il virus della cicala e della carta straccia

 

mancano ossa ai corpi che incrocio

mancano le ferite            solo cicatrici solo prurito –

anche l’asfalto si è addormentato

 

 

 

Oggi

Basilica Sant.ma Trinità di Saccargia – Particolare affresco anonimo; la foto è mia

oggi si sente il silenzio leggero
dei binari quando parlano

non ci sono uova per fare la spesa
dice la commessa      è anche finito il nastro
non manca un tram da aspettare ne
le nuvole ferme ai semafori
mentre in tasca il mare che dorme

la voglia di lavorare a Milano

uno scoiattolo grigio davvero –
non un verso – traversa la strada      autobiografia
dell’asfalto      al polso il tempo
scioglie un altro trancio
le radici si stingono non sanno
di caffè      un edicola accende la luce

Domani

img_4047

Santa Maria Novella, Cappellone degli spagnoli, affreschi di Bonaiuto-particolare (la foto è mia)

 

Non so che faremo a natale quest’anno
in quale bar fiutare le orme scansare
transenne accarezzare confini
come lame     bere
caffè amaro      cercare
stazioni per discutere                mercatare
idee lungo binari aspettare        che tornino
i denti smarriti

poi leggersi in foto
bambino a dicembre il tempo
che si tende ad arco      da schiena
a costola ora padre figlio in fila impilato

ancora c’è gente
ancora c’è una fetta da tagliare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: